• 27/01/2022

Un regalo di addio di Ernst Prost: un bonus rendimento di 2000 € per 1000 co-imprenditori

Nel 2021 il produttore di oli per motore LIQUI MOLY è riuscito a risalire ancora lottando contro tutte le avversità. Il direttore dimissionario Ernst Prost e il futuro amministratore delegato unico Günter Hiermaier rendono omaggio a questo spirito combattivo con un regalo sorprendente per ciascun dipendente.

“Abbiamo lavorato bene e generato una crescita del 20%. Tutto il team ha lavorato in condizioni difficili. Questo per il signor Hiermaier e per me merita un regalo a tutti quanti. Chiamatelo come volete: indennità coronavirus, bonus, premio di rendimento o la mia amata percentuale del bottino grasso”, afferma Ernst Prost. 
L'intero settore è rimasto gravemente segnato dalla situazione di tensione sul mercato mondiale. Le lampanti difficoltà di approvvigionamento e i prezzi orrendi delle materie prime non colpiscono solo l'industria in questo momento. L'anno scorso l’azienda di medie dimensioni di Ulm ha dimostrato ancora una volta che il lavoro di squadra vale la pena e che in tal modo si affrontano tutte le difficoltà. 122 milioni di € in più di fatturato nel 2021 per LIQUI MOLY – e anche i ricavi si sono ripresi, secondo la direzione aziendale. "Attendiamo ancora la chiusura della revisione contabile a febbraio. Non è un risultato eccezionale come prima del coronavirus, ma considerando la situazione è ottimo”, afferma orgoglioso il direttore Ernst Prost. 
Sapete, tutti parlano di quanto male stia andando l'economia. Vediamo come prima cosa la componente umana. Fin dall'inizio abbiamo detto che non avremmo messo nessuno in cassa integrazione, che non avremmo messo nessuno in mobilità. Volevamo superare insieme la crisi. Volevamo affrontarla insieme, senza aiuti statali, spiega Ernst Prost, che all'inizio della pandemia ha impostato la rotta all’attacco. Nessuno in azienda ne è rimasto indenne. "Nella produzione ci sono turni extra nel fine settimana. Mascherina, distanziamento, piccoli gruppi di lavoro conformi alle normative anti-coronavirus. Ovunque sia possibile, i nostri co-imprenditori lavorano in smart working, mantengono il contatto con i clienti, acquisiscono degli ordini e li evadono”, afferma Ernst Prost. In tempi di distanziamento sociale questo a volte può far sentire molto soli, o addirittura essere impossibile se, ad esempio, i bambini saltellano per casa perché non possono andare a scuola. “Tutti quanti hanno i nervi scoperti." Non importa se in produzione, in magazzino o a casa, ovunque nel mondo. Ciononostante, il nostro spirito di squadra non ha ceduto. Tutti hanno svolto un lavoro eccezionale”, concordano entrambi gli amministratori delegati. "Vogliamo riconoscere e ringraziare per questa performance." Grazie per l'impegno instancabile nella buona e cattiva sorte." 
Il premio viene assegnato a ciascun co-imprenditore in base alle indicazioni dell'azienda. “Dal magazziniere in Sudafrica all'amministratore delegato dell’affiliata in Nord America“, così afferma Ernst Prost. “Se la nostra squadra non fosse stata così fantastica, non avremmo superato la crisi così bene", Ernst Prost è sicuro e vede il bonus anche come un ringraziamento personale e un regalo d'addio, perché andrà in pensione tra poche settimane.

Peter Szarafinski
Head of Media Relations International
Telefono:
+49 731 1420-189
Fax:
+49 731 1420-82
E-mail:
peter.​szarafinski@​liqui-​moly.de