Sandro Cortese incoronato campione mondiale Supersport 2018

Con un secondo posto nell’ultima gara del campionato Supersport si è assicurato la vittoria del titolo nella serie molto contesa, powered by LIQUI MOLY

Il team Kallio Racing sponsorizzato da LIQUI MOLY può rallegrarsi con Sandro Cortese per il titolo di campione mondiale.
Con un secondo posto nell’ultima fase del campionato mondiale di Doha, Sandro Cortese si è assicurato nella sua prima stagione anche il titolo Supersport.

Le gare della categoria Supersport (600 ccm) si svolgono nell’ambito del campionato Superbike. Sandro Cortese è giunto alla finale di stagione con un vantaggio di cinque punti sul suo concorrente Jules Cluzel. Dopo la Superpole, decisiva per la griglia di partenza, la start position dei due candidati al titolo però era equilibrata.
Cortese è partito secondo e Cluzel terzo vicino al tedesco, in pole position. Cortese comunque aveva il vantaggio di poter diventare alla fine campione mondiale anche con un secondo posto. Tuttavia, il pilota della Yamaha del team finlandese Kallio Racing non voleva lasciare nulla al caso.

Dopo che il pole setter Lucas Mahias ebbe assunto il comando, poco dopo i concorrenti al titolo lo presero d'assalto sorpassandolo e fino a poco prima dell’arrivo ci fu tra loro un intenso botta e risposta. L’appassionante gara si è svolta con innumerevoli cambi al comando dei due, finché a tre giri dalla fine Mahias ha ripreso il comando. Nel frattempo Cortese ha bloccato abilmente ogni tentativo di sorpasso di Cluzel, prima che questo si ritirasse all’ultimo giro a causa di una caduta. Cortese è giunto secondo al traguardo dietro al vincitore Mahias, coronandosi quindi campione mondiale Supersport 2018.
  
La tensione prima della gara è aumentata ulteriormente a causa di un ritardo della partenza. Questa è stata causata da una tempesta sul Losail Circuit nel deserto del Qatar. Invece delle 17:30 ora locale si è partiti solo alle 18:45 con una distanza accorciata a 12 giri.

 "Sono mega happy e allo stesso tempo anche molto orgoglioso di questo titolo. Vincere questo campionato mondiale significa molto per me, come nel 2012 per il Moto3. Come prima cosa vorrei ringraziare quindi il mio team, per il fatto che, nel momento peggiore della mia carriera attraversato a gennaio, mi è stato vicino e ha avuto fiducia in me. Tutto il team ha sempre lavorato sodo e mi ha supportato alla grande in ogni momento. Un altro ringraziamento va naturalmente anche ai miei sponsor che mi hanno sempre sostenuto nella buona e cattiva sorte. Senza di loro questo progetto non si sarebbe potuto realizzare".

"Inoltre la mia famiglia, la mia fidanzata e i miei migliori amici mi hanno dato un’enorme forza quest’anno per rendere tutto questo possibile. Sono semplicemente commosso per quello che oggi è diventato realtà ed è anche una grande soddisfazione vedere quello che abbiamo realizzato quest’anno e che abbiamo ottenuto alla fin fine. Grazie alla Kallio Racing, grazie a tutti quelli che hanno sostenuto questo progetto. La gara di oggi è stata la ciliegina sulla torta di questa stagione. Le condizioni non erano facili. In ogni caso volevo tagliare il traguardo prima di Jules. Questa era la mia tattica che in fin dei conti è anche riuscita. In ogni caso è stata una bella gara appassionante". 

LIQUI MOLY manda i suoi auguri ed è orgogliosa di aver preso parte a questo successo!

ALTRE SPONSORIZZAZIONI MOTORSPORT

PRODOTTI MOTORBIKE LIQUI MOLY