Nuovo direttore export alla LIQUI MOLY

Salvatore Coniglio vuole rendere più internazionale l’azienda

Salvatore Coniglio

Luglio 2018 – Lo specialista tedesco di oli e additivi LIQUI MOLY ha un nuovo responsabile per le sue attività di export sempre più importanti: Salvatore Coniglio (50). Finora ha ricoperto la carica di vicedirettore export. “Rafforzeremo il nostro percorso di internazionalizzazione“, annuncia.

Nel suo mercato di casa in Germania, LIQUI MOLY nel frattempo ha una posizione talmente forte che la crescita può proseguire solo a piccoli passi. Le attività di export hanno perciò una maggiore importanza, considerando che oggi costituisce già più della metà del fatturato aziendale. “Vogliamo trasferire il modello di successo tedesco in altri paesi“, afferma Salvatore Coniglio. Ne è parte integrante che in ogni paese deve essere offerta una selezione più ampia possibile dei circa 4000 prodotti chimici per automobili. E anche che agli oltre 120 mercati export finora coperti si devono aggiungere ancora altri paesi.

Salvatore Coniglio è giunto in LIQUI MOLY nel 2001 ed è stato per oltre dieci anni vicedirettore export. Nella sua nuova posizione succede all’amministratore delegato Ernst Prost. Prost aveva assunto la direzione del settore export nel 2016 ad interim.

“Salvatore Coniglio conosce l’azienda come le sue tasche“, affermato l’amministratore delegato ha Ernst Prost. “È l’uomo giusto per mantenere LIQUI MOLY sulla rotta del successo internazionale e di restare concorrenziale nei confronti delle compagnie petrolifere di dimensioni ben maggiori“.

Peter Szarafinski


Marketing
Peter Szarafinski
Direttore Pubbliche Relazioni
Jerg-Wieland-Straße 4
89081 Ulm

Telefono: +49 731 1420-189
Fax: +49 731 1420-82
E-mail: peter.szarafinski@liqui-moly.de

Contatto