Wähle ein anderes Land oder eine andere Region, um Inhalte für deinen Standort zu sehen. Select another country or region to see content for your location. Seleccione otro país o región para ver el contenido de su ubicación. Selecteer een ander land of een andere regio om de inhoud van uw locatie te zien. Vælg et andet land eller område for at se indhold, der er specifikt for din placering. Voit katsoa paikallista sisältöä valitsemalla jonkin toisen maan tai alueen. Choisissez un pays ou une région pour afficher le contenu spécifique à votre emplacement géographique. Επίλεξε μια άλλη χώρα ή περιοχή, για να δεις περιεχόμενο σχετικό με την. Scegli il Paese o territorio in cui sei per vedere i contenuti locali. 別の国または地域を選択して、あなたの場所のコンテンツを表示してください。 Velg et annet land eller region for å se innhold som gjelder der. Escolha para ver conteúdos específicos noutro país ou região. Välj ett annat land eller område för att se det innehåll som finns där. Konumunuza özel içerikleri görmek yapmak için başka bir ülkeyi veya bölgeyi seçin. Chọn quốc gia hoặc khu vực khác để xem nội dung cho địa điểm của bạn

Diese Box wird angezeigt, da die Seitensprache nicht mit einer den Browsersprachen übereinstimmt.

Close



“Restate in salute!“

L’amministratore delegato di LIQUI MOLY Ernst Prost parla dell’autoresponsabilità

Gentili colleghe, cari colleghi!

“Restate in salute!“ Nelle ultime settimane e negli ultimi mesi questo augurio si è sentito, visto e letto migliaia di volte. Un buon auspicio, anche se in ogni seconda e-mail è ormai diventata una formula a sostituire il normale “cordiali saluti” o un rispettoso "distinti saluti". Restare in salute – anche quando la crisi del “Coronavirus” sarà finita – è una missione di vita... Davvero!

Ogni anno, ci sono 3.000 vittime della strada solo in Germania, un dato tanto sicuro quanto l’Amen pronunciato ai rispettivi funerali. Restare in salute – okay... Sono curioso di sapere se questo slogan “restate in salute” tra poco farà il suo esordio nella pubblicità del rum Bacardi, tanto per fare un esempio. Infatti, non è poi tanto facile restare in salute con un fegato da bevitore o i polmoni da fumatore... Il sapore della libertà e dell'avventura o del grande, vasto mondo ha poco a che fare con le “paglie” fumanti della morte che, com’è stato dimostrato, costano ai loro consumatori un paio di anni di vita e sono la causa di un decesso prematuro di qualche milione di fumatori in tutto il mondo.

Ogni anno, in Germania muoiono 950.000 persone: le cause sono incidenti, uno stile di vita malsano, patologie congenite, batteri, virus e germi. Tra queste, quali sono le morti naturali e quali sono quelle innaturali? Quale morte era inevitabile e quale poteva essere evitata? – Il pericolo è in agguato ovunque. Qualcosa che vorrebbe fare la pelle a noi poveri umani si trova dietro ogni angolo oppure in una qualsiasi tabaccheria o scaffale dei liquori. “La morte di taluni tra i nostri coevi è riconducibile al loro vivere”... Credo che questo detto sia di Voltaire. Ed Erich Kästner disse: “Vivere è un pericolo per la vita”. Tuttavia, il fatto sta che, almeno in Europa, stiamo vivendo in uno dei tempi più sicuri della storia dell'umanità!!! E ne sono infinitamente grato.

C'è da sperare che i nostri responsabili – preferisco chiamarli “quelli in carica” – abbiano imparato da questa gestione disastrosa della crisi del “Coronavirus” e siano preparati meglio per la prossima epidemia, che arriverà di sicuro, tanto quanto arriveranno la primavera, l'estate, l'autunno e l'inverno. E questo ora e subito, finché le impressioni sono ancora fresche e ci sono ancora sempre soldi provenienti dalle entrate fiscali: per salvaguardare la vita, per un sistema sanitario migliore e per salari più alti a tutti coloro che proteggono questa vita, che è la vita di tutti noi.

Quindi, restate in salute! Abbiate cura di voi e fate tutto il possibile affinché non si verifichi il contrario! Infatti, una buona parte della nostra vita e anche della nostra salute la teniamo personalmente nelle nostre mani – non solo in tempi di Coronavirus!

Cordiali saluti

Ernst Prost


Italia

Europe

Bosna i Hercegovina
Czechia
Danmark
Deutschland
Eesti
España
France
Great Britain
Hrvatska
Ireland
Italia
Kosovë
Latvija
Lietuva
Magyarország
Nederland
Norge
Österreich
Polska
Portugal
Schweiz
Slovensko
Srbija
Suomi
Sverige
Türkiye
Ελλάδα
Македонија
Монтенегро
Россия
Србија
Украина

Asia Pacific

Australia
Brunei
Indonesia
Malaysia
Myanmar
New Zealand
Pakistan
Singapore
Thailand
Việt Nam
Казахстан
Киргизия
ישראל
ایران
中国
日本
대한민국

Americas

Argentina
Bolivien
Brasil
Chile
México
Paraguay
Perú
Trinidad & Tobago
Uruguay

The United States, Canada and Puerto Rico

Canada
USA

Africa, Middle East and India

South Africa
Uganda