Wähle ein anderes Land oder eine andere Region, um Inhalte für deinen Standort zu sehen. Select another country or region to see content for your location. Seleccione otro país o región para ver el contenido de su ubicación. Selecteer een ander land of een andere regio om de inhoud van uw locatie te zien. Vælg et andet land eller område for at se indhold, der er specifikt for din placering. Voit katsoa paikallista sisältöä valitsemalla jonkin toisen maan tai alueen. Choisissez un pays ou une région pour afficher le contenu spécifique à votre emplacement géographique. Επίλεξε μια άλλη χώρα ή περιοχή, για να δεις περιεχόμενο σχετικό με την. Scegli il Paese o territorio in cui sei per vedere i contenuti locali. 別の国または地域を選択して、あなたの場所のコンテンツを表示してください。 Velg et annet land eller region for å se innhold som gjelder der. Escolha para ver conteúdos específicos noutro país ou região. Välj ett annat land eller område för att se det innehåll som finns där. Konumunuza özel içerikleri görmek yapmak için başka bir ülkeyi veya bölgeyi seçin. Chọn quốc gia hoặc khu vực khác để xem nội dung cho địa điểm của bạn

Diese Box wird angezeigt, da die Seitensprache nicht mit einer den Browsersprachen übereinstimmt.

Close



L’avarizia è stupida

Nella circolare odierna ai suoi colleghi, Ernst Prost spiega perché la parsimonia fraintesa non ha nulla a che vedere con l'attività imprenditoriale e perché è necessario investire proprio in tempi difficili

Gentili colleghe, cari colleghi,

 

Quando gli spilorci e i mercantacci prendono il controllo di un'azienda, questa è perduta. Questo tipo di manager-in dialetto svevo lo chiamiamo tra l'altro "palpa-papere” che vuol dire “tirchione”. Termine non molto fine, ma calzante. Il limite della scortesia si supera poi con questa perifrasi: “Quello lì si fa tagliare le palle per cinque Lire”. Lo riporto così com'è in questa sede, perché non credo che ci siano dei bambini che leggono le mie lettere. A proposito di ballo in mascherina con i ministri: Anche oggi per caso c'è stato qualche politico in qualche campo di volo che ha accolto un aereo con mascherine di protezione made in China?

E si ritorna al “palpa-papere”, l’alternativa al visionario con il vizio del gioco e al creatore con obiettivi ben precisi:

Scavando attraverso gli strati della parlata comune, del folclore e della saggezza popolare, si incontra uno dei sette vizi capitali: l'avarizia. Questo non ha niente a che fare con la parsimonia, ma piuttosto con il desiderio di naufragare da ricchi, con le tasche piene e il disprezzo della condivisione. "Non si deve chiedere quanto costa, ma cosa comporta" Ho ripetuto un centinaio di volte questa frase nella mia vita professionale, quando qualcuno non voleva investire manco a morire o nemmeno condividere. E se poi anche questo messaggio non veniva recepito, raccontavo la storia del contadino avaro il quale, oltre che senza fede e fiducia, non voleva fare il suo lavoro e quindi preferiva mangiare i semi piuttosto di affidarli alla terra, cosa che gli avrebbe reso un raccolto ricco nel giro di pochi mesi. Nella maggior parte dei casi, il messaggio veniva ricevuto per bene: "Chi vuole raccogliere deve seminare!"... Concimando, eliminando le erbacce, irrigando e proteggendo il campo. Qualche atto di semina, ovvero di investimento, probabilmente, non sarà negato per considerazioni commerciali, ma per pigrizia, paura presunta o avarizia - o per tutt’e tre le aberrazioni morali mentali... Stare seduti su un sacco di denaro invece di farlo fruttare – o addirittura regalarne una parte – non è il compito più nobile del commerciante e in più questa (cattiva) condotta non corrisponde per nulla alla volontà creativa e alla gioia che provano gli imprenditori vedendo la crescita del loro “bambino” e la creazione di posti di lavoro.

La parsimonia ha senso. Risparmiare significa prima di tutto evitare costi inutili. E su questo siamo tutti d'accordo. Risparmiare però significa anche prendere le dovute precauzioni per i tempi bui. Anche qui faccio riferimento a mia nonna: “Risparmia nel tempo, potrai averne bisogno” I tempi difficili ritornano sempre. Anche l'indigenza. Per favore, non crediate che questa crisi sia l'ultima. Ci saranno sempre "danni da raccolto" di ogni tipo. Sia a causa di inondazioni, siccità, parassiti, grandine, gelo, politiche sbagliate o Coronavirus. Dobbiamo dunque smettere di seminare, cioè di investire e non nutrire il nostro campo con amore fino al raccolto? Un tirchione e un codardo farebbero così, ma non un imprenditore. Parsimonia non è avarizia. L’avarizia è stupida. Avari e stupidi sono coloro che conoscono il prezzo di tutto, ma non il loro valore... Anche il risparmio costi quel che costi è stupido. Risparmiare dalla parte sbagliata spesso porta con sé brutte sorprese e costi elevati...

"Non ho mai corso dietro ai soldi. Ho sempre aspettato che venissero da me”. Il detto non è mio, ma mi piace.

Conclusione: Lavorare è un piacere. Fare soldi idem. Aiutare ha senso. L’avarizia è nociva. La crescita ci deve essere. Investire porta benefici. Chi vuole raccogliere deve seminare... bagnare le piante ed eliminare le erbacce. È così facile. Vi auguro un buon divertimento!

 

Il vostro

Ernst Prost

Amministratore delegato


Italia

Europe

Bosna i Hercegovina
Czechia
Danmark
Deutschland
Eesti
España
France
Great Britain
Hrvatska
Ireland
Italia
Kosovë
Latvija
Lietuva
Magyarország
Nederland
Norge
Österreich
Polska
Portugal
Schweiz
Slovensko
Srbija
Suomi
Sverige
Türkiye
Ελλάδα
Македонија
Монтенегро
Россия
Србија
Украина

Asia Pacific

Australia
Brunei
Indonesia
Malaysia
Myanmar
New Zealand
Pakistan
Singapore
Thailand
Việt Nam
Казахстан
Киргизия
ישראל
ایران
中国
日本
대한민국

Americas

Argentina
Bolivien
Brasil
Chile
México
Paraguay
Perú
Trinidad & Tobago
Uruguay

The United States, Canada and Puerto Rico

Canada
USA

Africa, Middle East and India

South Africa
Uganda