“La guerra è morte – la pace è vita“

Ernst Prost fa nascere una terza fondazione per la promozione e il mantenimento della pace

Una nuova fondazione con un grande obiettivo: Ernst Prost vuole promuovere la pace con ila sua terza fondazione.

Aprile 2019 - "Give peace a chance" è il titolo di una delle canzoni più famose di John Lennon. Scopo della nuova fondazione di Ernst Prost non è solo di dare una possibilità alla pace, ma anche di promuoverla: “Uomini per la pace - pace per gli uomini'. "La pace è premessa di vita, integrità e prosperità. E quindi è il contrario della guerra - causa di morte, sofferenza, dolore ed esodi, impoverimento e declino economico e sociale. La pace è apolitica e apartitica e non si fa monopolizzare. Con questa fondazione voglio contribuire a promuovere la pace internazionale. Obiettivo della fondazione è di favorire misure, attività e programmi di pacificazione e di mantenimento della pace", afferma il fondatore. La Fondazione possiede un milione di euro provenienti dalle attività private di Ernst Prost.

"Di base l'equazione è semplice: pace significa l’assenza di guerre. Senza guerra non ci sono armi. L’assenza di armi significa più denaro, che sarà quindi disponibile per risolvere i problemi davvero pressanti del mondo”, dice convinto Ernst Prost. "Purtroppo la soluzione a questa equazione è decisamente più difficile. Con la fondazione ‘Uomini per la pace - p ace per gli uomini‘ voglio contribuire sia pure modestamente a ottenere la pace nel mondo”.

La Fondazione possiede un milione di euro provenienti dalle attività private di Ernst Prost. Ha sede a Leipheim e viene gestita in modo efficiente ed efficace come la ‘Ernst Prost Stiftung’ e la ’Ernst Prost Foundation for Africa'. Il Consiglio di Amministrazione  è composto dal fondatore, da suo figlio Benjamin Orschulik e dalla compagna di Ernst Prost, Kerstin Thiele. Tutti e tre sono volontari, in tal modo i ricavi della fondazione non saranno divorati da inutili costi. Quindi non risultano costi personali o per locali e affitti.

La fondazione ‘Uomini per la pace - Pace per gli uomini ‘ persegue esclusivamente scopi di beneficenza senza scopo di lucro. Questi includono la promozione del sistema di welfare, l'educazione, l'istruzione, la scienza, la ricerca, la comprensione internazionale e la cooperazione allo sviluppo. In concreto questo significa il sostegno e la realizzazione di progetti di ricerca sulla pace e di enti impegnati nella ricerca sulla pace. L’obiettivo della fondazione viene anche realizzato mediante la concessione di borse di studio e premi per progetti di ricerca sulla pace, la creazione di programmi educativi e di pubblicazioni incentrate sulla guerra, la pace e la risoluzione dei conflitti. "La sfera d’azione e di attività nell’insieme è molto più completa, in quanto ci sono tanti modi per promuovere la pace nel mondo. E purtroppo c’è così tanta necessità”, spiega il fondatore. Per questo motivo, la fondazione offre anche un supporto pratico molto pragmatico alle popolazioni bisognose dei paesi che necessitano di sviluppo tramite aiuti finanziari, donazioni in natura, nonché con altre misure per garantire la costruzione economica, culturale e sociale.

La vita, l'integrità e in ultima analisi il benessere possono prosperare durevolmente, ed Ernst Prost ne è convinto, solo in condizioni di pace. "Al contrario, i conflitti militari e i sistemi per la cosiddetta assicurazione della pace divorano miliardi e trilioni di Euro", avverte Ernst Prost. Denaro col quale la popolazione mondiale potrebbe avere accesso all'acqua potabile, a cibo sufficiente e alle cure mediche. Inoltre, questo denaro sarebbe disponibile per una seria tutela dell'ambiente, moderne infrastrutture, per un lavoro sano e soddisfacente, abitazioni a prezzi accessibili e per una cura dignitosa dei malati e degli anziani.

Ernst Prost: "La parola pace è un termine complesso. L'obiettivo più nobile è la pace nel mondo, ma anche nelle società benestanti come la nostra la pace sociale è minacciata. Ecco perché la mia terza fondazione s’impegnerà a tutti i livelli per la pace, sia a livello locale, sia a quello internazionale, perché la pace non ha frontiere”.

Già da molto tempo si occupa del tema pace. Nel maggio dello scorso anno aveva deciso di sostenere la fondazione Weltethos creata da Hans Küng, e da allora è membro del Consiglio di fondazione. "Il mio interesse privato per nuove culture e il mio lavoro di amministratore delegato della società internazionale Liqui Moly comportano la conoscenza di persone di tutto il mondo o l’averle come ospiti presso la nostra sede. Questo scambio interculturale è qualcosa che ci arricchisce. Se per esempio vengono presso il nostro stand di fiera dei clienti provenienti dal Medio Oriente in conflitto, questo mi dimostra che tra noi uomini esistono più elementi di collegamento che di separazione. E quindi vale la pena impegnarsi”.

 

Dati bancari della Fondazione Ernst Prost

IBAN: DE92 3607 0050 0190 0570 00

BIC : DEUTDEDEXXX (Essen)

Banca: Deutsche Bank

Come causale specificare: “Uomini per la pace - pace per gli uomini'.

Contatto

Kerstin Thiele, membro della direzione della fondazione

E-mail:            info@menschen-für-frieden.de

Internet:         ernst-prost-stiftung.de